NOVITA´

Design e colori per l'ufficio flessibile
 
22-02-2006
I mobili per l’ufficio, oltre che coniugare funzionalità, comfort
e sicurezza, devono anche essere duttili e riconfigurabili ed esprimere
attraverso i colori i caratteri distintivi delle diverse professioni.

Da anni ormai si chiede ai mobili per l’ufficio di possedere alcune caratteristiche irrinunciabili, come quella di assicurare la massima efficienza operativa, un buon comfort e un’elevata sicurezza. Ci sono però anche delle tendenze recenti che li riguardano: una di queste vuole che essi siano molto flessibili (cioè, secondo necessità, aggregabili, riducibili e spostabili), per far spazio a nuove attrezzature o persone oppure, viceversa, per essere contenuti in spazi più piccoli di quelli cui inizialmente sono destinati. Un’altra tendenza richiede che attraverso l’arredo siano affermati i caratteri distintivi di chi lo fruisce: l’arredo cioè deve comunicare freschezza, rigore, fantasia o seriosità, in linea con le diverse attività operative o professionali.

Doimo Desktop ha messo a punto, grazie a un accurato design, cinque sistemi per l’ufficio del tutto in sintonia sia con le caratteristiche irrinunciabili di sempre sia con le nuove tendenze, per le quali risulta anche più sfumata la tradizionale distinzione fra sistemi operativi e sistemi direzionali: quattro di questi sistemi (Byte, Metal, Next e Trend) propongono posti modulari di lavoro mentre il quinto (Kubo) è costituito da strutture modulari di archiviazione.

Insieme, i cinque nuovi sistemi Doimo Desktop offrono una vasta gamma di scrivanie, penisole, allunghi, elementi componibili e accessori in grado di garantire l’ottimale organizzazione di qualunque spazio di lavoro, individuale o multiplo che sia. E tutti poi sono disponibili con i piani, i frontali, i tops e i fianchi di finitura in ben dodici colori diversi, da quelli tradizionali per l’ufficio (come il grigio o le tonalità delle essenze) a quelli inconsueti (come il limone, l’arancio e il verde germolio).

I dodici colori Doimo Desktop risultano ideali per tutte le professioni: da quelle più “giovani” (legate alla comunicazione, alla pubblicità, al web, al design e alla moda) a quelle più “adulte”, che necessitano di un’immagine di maggiore distinzione (come amministratori, commercialisti e avvocati). Inoltre possono aiutare a vivere al meglio le ore del propria attività: perchè i colori, come ci insegnano la cromoterapia e l’antica arte cinese del Feng Shui, ripresa in parte dalla moderna bioarchitettura, attivano sensazioni sempre nuove e stimolanti. Così la scelta dei colori dei mobili non è solo l’espressione di un gusto soggettivo ma crea anche un marcato legame con il nostro benessere, riuscendo persino a influenzarlo. Tanto che a ogni tonalità è associato un diverso stato d’animo: per esempio il verde richiama la serenità, l’azzurro facilita la concentrazione e l’arancio risulta attivante.